Le celebrazioni cittadine

In questa sezione potrai visualizzare tutte le informazioni relative alle diverse celebrazioni cittadine.
Clicca sulla celebrazione a cui sei interessato per essere informato su orari, dettagli e appuntamenti vari.

SOLENNITÀ DELLA BEATA VERGINE DEI FIORI

30 AGOSTO: GIOVEDÌ

Egidia invoca la Vergine(don Roberto Repole)

31 AGOSTO: VENERDÌ

Mosè salvato dalle acque(Sorelle della Trasfigurazione)

1 SETTEMBRE: SABATO

La fuga in Egitto (Paolo Mirabella)

H. 21Messa per la pace ricordando gli alpini e i caduti di tutte le guerre

2 SETTEMBRE: DOMENICA - XXII Domenica del tempo ordinario

Ore 6.00 - 7.00 - 8.00 - 9.00 : Ss Messe

Ore 10.30: Celebra Mons. Cesare Nosiglia Arcivescovo di Torino

Ore 15.00: Rosario

Ore 15.30: Celebrazione con gli ammalati (Oftal)

Ore 17.30: Celebra Mons. Valter Danna (Vicario generale della Diocesi di Torino)

Ore 20.00: S. Messa

Ore 21.00: S. Messa

3 SETTEMBRE: LUNEDÌ

Fuga di San Paolo (don Michele Roselli)

4 SETTEMBRE: MARTEDÌ

Pietro e le acque (don Marco Gallo)

5 SETTEMBRE: MERCOLEDÌ

La grande Tenda (don Paolo Tomatis)

6 SETTEMBRE: GIOVEDÌ

Scene Mariane (Gianni Cervellera)

7 SETTEMBRE: VENERDÌ

Cristo Risorto salva (don Roberto Repole)

8 SETTEMBRE: SABATO

Ore 6,00 - 7,00 - 8,00 - 9,00 Ss. Messe

Ore 10,30 Concelebrazione solenne presieduta da Mons. Derio Olivero - Vescovo di Pinerolo

Ore 15,30 Rosario

Ore 16,00 Solenne Processione presieduta da Mons. Mauro Rivella

Ore 18,00 S. Messa di chiusura

9 SETTEMBRE: DOMENICA

Ore 9,00 - 10,30 S. Messe celebrate per i benefattori vivi e defunti del santuario

Al pomeriggio:
Benedizione dei bambini, bambine, ragazzi e ragazze alla Madonna

Le funzioni si ripetono ogni mezz’ora: ore 14,30 - 15,00 - 15,30 - 16,00 - 16,30 - 17,00
* dopo la benedizione delle 17,00 lancio del palloncini e alle ore 17,30 S. Messa nel Santuario nuovo

Le Date

Solennità Corpus Domini

Giovedì 31 maggio 2018

Ore 20:30 Santa Messa presso la parrocchia Sant'Andrea Apostolo.
Al termine processione eucaristica con arrivo alla parrocchia di Sant'Antonino Martire per la Benedizione Eucaristica a cui seguirà l'Adorazione Eucaristica per tutta la notte.

EVENTO CONCLUSO - Prossimamente 2019

Date

EVENTO CONCLUSO - PROSSIMAMENTE 2019

La vita e le opere del Santo Cottolengo evidenziano che tutte le iniziative a cui Egli ha dato vita e che vivono ancora oggi, hanno un fondamento spirituale e perderebbero la loro specificità se venissero analizzate solo attraverso categorie sociologiche e antropologiche. Un esempio pratico per la nostra città è la Piccola Casa della Divina Provvidenza sita in Via Fratelli Carando 28.

Nei principi ispiratori delle opere cottolenghine convergono e trovano piena realizzazione i principi di eguaglianza, imparzialità, continuità, partecipazione, nonché quelli enunciati nella Costituzione Italiana di giustizia sociale, salute, solidarietà e nelle molteplici “Carte dei diritti” promulgate nel corso degli anni.

Responsive image

Perché una preghiera dove ci si siede per terra, chiesa semibuia, tante candele e canti ripetuti a lungo? E poi un lungo momento di silenzio: che faccio, che dico?... Che strana, difficile, impegnativa, rilassante, contemplativa, bella: sono alcuni aggettivi usati dai giovani per descrivere la preghiera stile Taizé che anche a BRA si tiene ogni secondo venerdì del mese alle ore 21 nella cripta del Santuario della Madonna dei Fiori.
Tre volte al giorno si ferma tutto, perfino le macchine distributrici di bibite. Le campane chiamano tutti in chiesa per pregare. Silenzio scritto in tante lingue su cartelli tenuti da giovani è la cosa che colpisce arrivando per la prima volta davanti alle porte della Chiesa della Riconciliazione.
Siamo a Taizé in Francia: un piccolo villaggio immerso nel verde che dal dopoguerra, grazie al fondatore Roger Schultz, dei monaci, i frère, hanno trasformato in villaggio di accoglienza, preghiera, speranza, riconciliazione,

Responsive image

Entrando in chiesa stupisce vedere migliaia di giovani, famiglie con bambini e sentire silenzio. Ci si siede per terra, arrivano i monaci alla spicciolata; si accendono i display luminosi indicando il numero del canto dal libretto preso all’ingresso. Incomincia la preghiera: tanti canti, brevi, ma ripetuti a lungo per sostenere il raccoglimento e la lode, perché nel silenzio del cuore si prolunghi la preghiera, anche poi nella vita quotidiana. Dopo l’Ascolto della Parola di Dio dieci minuti di assoluto silenzio...poi si ricomincia a cantare, quattro-cinque- diecimila persone, ma una sola grande voce che sale verso il cielo come l’incenso. Il venerdì i giovani trascorrono ore in fila, in ginocchio, in silenzio, per arrivare a posare il capo sulla croce per l’adorazione. Come l’apostolo Giovanni nell’ultima cena ancora oggi si sente il bisogno di appoggiare il capo, la nostra vita su Gesù Cristo, incontrarlo intimamente a tu per Tu senza fretta.
È la testimonianza dei giovani che colpisce più di ogni altra cosa di Taizé: vederli pregare, creare comunione tra i popoli. Guardi, ti commuovi, lodi e ringrazi Dio Padre che continua ad amare e desiderare il dialogo con l’uomo, nonostante l’uomo. E l’uomo, i giovani accolgono questo invito.

Si comprende il carisma di Taizé andando a Taizé. Degli amici ti invitano, Dio usa la mediazione umana per fare le sue proposte, e poi a tua volta senti il bisogno di condividere quanto hai provato con altri, in particolare i giovani. Suscitare il gusto della preghiera, della partecipazione di corpo e anima all’incontro con Gesù, della lode che diventa silenzio, adorazione.
Una comunione con Dio che si può trovare senza parole. “Io sono tranquillo e sereno come un bimbo svezzato in braccio a sua madre” (salmo 131). Silenzio significa lasciare a Dio ciò che è oltre la mia portata e le mie capacità. Un momento di silenzio è come una sosta santa, un riposo sabbatico, una tregua dalle preoccupazioni. Rimanendo nel silenzio, confidiamo e speriamo in Dio. Il silenzio è perfino una forma di lode; il testo ebraico del salmo 65 dice: “Il silenzio è lode a te, o Dio”. Quando le parole ed i pensieri si fermano, Dio è lodato in un silenzio di stupore e ammirazione.
Nel silenzio la parola di Dio può raggiungere gli angoli più nascosti dei nostri cuori, essa è “efficace...tagliente...penetra fino al punto di divisione dell’anima e dello spirito” (Ebrei 4,12). Nel silenzio smettiamo di nasconderci di fronte a Dio, e la luce di Cristo (quante candele a ricordarcelo) ci può raggiungere, guarire, trasformare: anche quello di cui ci vergogniamo. Il silenzio ci prepara ad un nuovo incontro con Dio. Il silenzio è un umile ma sicuro cammino verso l’Amore.
Giorgio

All’intimo della condizione umana rimane l’attesa di una presenza, il silenzioso desiderio di una comunione. Non lo dimentichiamo mai, questo semplice desiderio di Dio è già il principio della fede. frère Roger, di Taizé

Di seguito gli appuntamenti per la preghiera di Taizè che si terrà presso la Cripta del Santuario della Madonna dei Fiori di Bra alle ore 21.00

Venerdì 12 ottobre 2018
Venerdì 09 novembre 2018
Venerdì 14 dicembre 2018 (Con penitenziale, confessioni per Natale)
Venerdì 11 gennaio 2019
Venerdì 08 febbraio 2019
Venerdì 08 marzo 2019
Lunedì 15 aprile 2019 (Con penitenziale, confessioni per Pasqua)
Venerdì 10 maggio 2019

Alcune Letture

Di seguito alcuni testi utili all’anima, alla mente e al cuore.

  • Enciclica "Evangelii Gaudium" di Papa Francesco: Download
  • Enciclica "Lumen Fidei" di Papa Francesco e Benedetto XXIV: Download
  • Laudato si di Papa Francesco: Download
  • Amoris Laetitia di Papa Francesco: Download

Collegamenti rapidi

Download Modulistica

Per il download relativo alla modulistica dei S.S. Sacramenti, si invita a visitare le pagine interessate tramite menù in alto, in base alla propria Zona di appartenenza (soprattutto per Battesimi e Cresime).

Oppure clicca di seguito per visitare la sezione interessata.